Grande Emma Dante!!

Stupenda regia, scene e costumi! Però è stata fischiata

Come prevedibile la geniale regista palermitana Emma Dante (molto poco apprezzata a casa sua, dove non riesce neanche ad ottenere una sala dove provare i suoi spettacoli) è stata fischiata dai loggionisti della Scala che avrebbero preferito i soliti pizzi neri, mentre io trovo la sua regia davvero straordinaria e ricca di emozioni: stupendi i costumi, le azioni di massa e i movimenti, splendida l’idea del lettone della madre morente. Alcune scene molto crude, come quella finale, e la palese irrisione del bigottismo cattolico devono aver suscitato maggiore indignazione. Questo mi rende l’antipatica Emma molto simpatica.
Ecco invece il link ad un commento contrario di Enrico Stinchelli

Commenti

15 comments on “Grande Emma Dante!!”
  1. federico ha detto:

    è stata fischiata probabilmente perché è un’opera d’arte e la vera opera d’arte crea sempre scalpore, fa discutere, accende gli animi, fomenta la critica

    "Mi piace"

  2. Enrico Stinchelli ha detto:

    Smentisco categoricamente ogni parola a me attribuita e sopra pubblicata! Ecco invece ciò che ho scritto sul mio profilo in Facebook, il giorno dopo la Prima scaligera:

    “Chi invece ha trovato lo stop del pubblico, e aggiungo PER FORTUNA, è stata la signora (o signorina, non so) Emma Dante, anch’essa debuttante, la regista. La sua sconfortante incapacità era venuta fuori già nella trasmissione di Fazio, in cui è apparsa come Alice nel paese delle meraviglie, accompagnata per mano dall’incontenibile Barenboim. Lo stesso direttore d’orchestra, dalle immagini prodotte da Rai3, appariva come il vero e proprio regista: afferrava Don José per un braccio, lo gettava a terra, suggeriva ai protagonisti le movenze e quant’altro, tradizionalmente affidato al metteur en scène. Lo spettacolo di questa Carmen è quanto di più grottesco e dilettantesco sia mai accaduto in un Sant’Ambrogio scaligero: intanto l’ambientazione sicula, tra l’oleografia scontata e il baraccone, con partorienti afflitte dal ballo di San Vito, osceni figuranti che si lavavano cosce e culi a cielo aperto, sigaraie (?) prese a calci dai soldati, uomini tra il rutto e lo sbadiglio,monache e preti un pò ovunque, croci, Escamillo travestito da Mickey Mouse, le zingarelle Mercedes e Frasquita ridotte a macchiette,la chanson bohème ridotta al ballo delle ributtanti, una Micaela orrenda che invecchia atto per atto, panni stesi, monnezza, alberi che camminano nel III atto. Mancava solo (e forse c’è stato) qualche dito nel naso e una grattatina alle palle, poi il quadro era completo. La Carmen che nessuno avrebbe mai voluto vedere.
    L a scena finale è stata per lo più una colluttazione, un misto tra sumo e judo, tra Kaufmann e Anita. Complimenti, davvero una regìa entusiasmante. Fischi solenni e giustissimi per questo spettacolo, davanti a una terrea, sgomenta Moratti e a un perplesso Napolitano.”

    Enrico Stincheli

    "Mi piace"

  3. giovanni francesco basini ha detto:

    Grande Enrico Stinchelli!!…quello vero…non quello inventato da questo blog…La Dante sarà pure geniale, ma la regia di Carmen non lo era affatto…a molto concedere sembrava una regia di Hugo De Ana, ma riuscita molto molto male…di certo non era nè nuova, nè provocatoria…Il problema è che chi non conosce l’Opera, non sa cosa c’è stato in 10000 teatri per migliaia di sere negli utlimi 30 anni… pensa di reinventare tutto…e fa qualcosa che assomiglia a mille altre cose già viste…ma in peggio!|!

    "Mi piace"

    1. Non mi sembra di avere inventato nulla, ho solo riportato il link ad una nota di facebook.

      "Mi piace"

  4. caro Enrico Stinchelli,
    la sento e la apprezzo ogni giorno ma non ho ben capito cosa lei vuole smentire. Il suo commento al mio post riporta quasi parola per parola tutto ciò scritto sulla nota di Facebook, della quale io riporto un fedele link. Abbiamo opinioni diverse, dove sta il problema?

    "Mi piace"

  5. E’ possibile che ne’ Enrico Stinchelli ne’ Giovanni Francesco Biasini si siano accorti che la riga con su scritto “commento di Enrico Stinchelli” era il link per la nota scritta da quest’ultimo su facebook? Provate ad andarci su col mouse e cliccate.

    "Mi piace"

  6. Giordano Cavagnino ha detto:

    Non credo che il dottor Stinchelli voglia imporre le sue opinioni.
    Personalmente vedo nell’impaginazione scelta una precisa volonta di confondere in quanto appare evidente che “Commento di Enrico Stinchelli” posto sotto il titolo voglia indicare che quanto si legge sotto è il pensiero del citato e non il suo.
    Io non so se la cosa è stata casuale o voluta – per dar maggior credito alle proprie opinioni – in ogni caso il risultato si è rivelato particolarmente ambiguo. Neppure io avevo capito trattarsi di un link.
    Giordano Cavagnino

    "Mi piace"

    1. Mi sembra che possiamo fermarci quì con le dietrologie.
      La mia firma sui post di questo blog sta in alto sotto ogni titolo. Del resto il blog porta il mio nome. Non c’era quindi alcuna intenzione di spacciare per altrui le mie opinioni; volevo anzi, per maggiore obiettività, riportare opinioni contrastanti. A questo punto rinnovo la mia solidarietà ad Emma Dante, che si è trovata nel nido di vespe della lirica italiana.

      "Mi piace"

      1. enrico bonaiti ha detto:

        comincerei con l´affermare, come imparai (sono vecchietto) a scuola negli anni Sessanta: su qui e su qua l´accento non va… ma va su lí e su lá! … a parte i rimbotti grammaticali… ho visto solo il primo atto, in televisione, della celebrata Carmen scaligera e sono d´accordo che la regia era davvero grottesca; le forzature sono tipiche di chi non conosce la musica e l´opera, se parte del pubblico ha mostrato di gradire… beh, non é altro che la dimostrazione che poco si conosce il lavoro di Bizet. Del resto, la Carmen oggi é quella di Barenboim o della Dante, piu´si fanno polemiche e piu´piace, come il Grande Fratello.
        Infine, la Scala deve avere ancora in… magazzino le scene della Carmen data agli Arcimboldi pochi anni fa, non si poteva utilizzare quella messa in scena? risparmiare un po´di soldini, in tempi difficili come quelli attuali, fa proprio schifo? alla Dante l´ardua risposta!
        ancora e sempre” viva l´Opera!!!

        "Mi piace"

  7. Enrico Stinchelli ha detto:

    Cara Maria Adele, possiamo avere tutte le opinioni di questo mondo, ci mancherebbe ma qui è un fatto di IMPAGINAZIONE: chiunque qui legge quel testo come fosse stato scritto da me! Tant’è che sono stato avvertito di questo fatto da una persona che conosco e che mi ha detto testualmente :”Ma quello su Facebook è un altro, non puoi essere tu se scrivi questo….”. Capisco che Internet sia una specie di manicomio e che tutto sia possibile, ma esiste pure un limite. Link o non link, a leggerlo così : Commento di Enrico Stinchelli e poi l’articolo scritto da te e non firmato! Puoi provvedere benissimo togliendo, per cortesia, quel “Commento di Enrico Stinchelli” o riscrivendo il tuo articolo o firmandolo in modo chiaro. Te ne sarò grato.
    Saluti da Enrico

    "Mi piace"

  8. Evidentemente c’è stato un errore di impaginazione di cui mi scuso con lei e con i suoi lettori. Il post è già stato corretto con il link in basso.

    "Mi piace"

  9. Enrico Stinchelli ha detto:

    Grazie Adele! Sono il primo a essere dispiaciuto per l’equivoco, ora tutto è a posto, buon lavoro!
    Enrico

    "Mi piace"

  10. maria felice ha detto:

    Boh! Ma di che state parlando? Sono stata a Roma a gennaio a vedere LE PULLE e ho fatto fatica a trovare un biglietto perchè era tutto esaurito tutti i giorni. L’altro ieri a Palermo è stata “recuperata” la proiezione in digitale della Carmen scaligera in una sala cinematografica (anche qui tutto esaurito) alla presenza della stessa Dante ed è venuto giù il soffitto dagli applausi e delle grida di “brava”. Emma Dante va protetta dagli assalti dei bigotti e degli incompetenti: è un’artista a tutto tondo di cui è orgogliosa Palermo e tutto il teatro italiano. E non c’è altro da dire. Se non aspettare il prossimo spettacolo o .. la prossima regia lirica. Intanto si può ingannare il tempo leggendo il suo bellissimo libro VIA CASTELLANA BANDIERA! Buona giornata ad estimatori e non!

    "Mi piace"

  11. sono assolutamente d’accordo con Maria Felice,
    purtroppo Emma Dante paga lo scotto di essere geniale e donna. Queste due qualità messe insieme provocano strane reazioni fra conduttori radiofonici e direttori artistici Palermitani. So che con questa affermazione mi trascinerò altre critiche e me ne assumo la responsabilità. Per il resto sono orgogliosa del fatto che la mia brutta città ogni tanto riesca a produrre una donna geniale.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.