…e fu Cenerentola a liberare il Principe dal Castello…

No! Non può andare così! C’è gente a questo mondo che ha bisogno del vissero tutti felici e contenti… almeno per credere che qualcuno a questo mondo lo sia davvero. Il problema è che le stesse persone, abituate ai sequel e alla stagioni TV, non riescono a dare un punto conclusivo alla storia, e dopo le nozze in diretta pretendono che la favola continui, e vorrebbero entrare negli appartamenti reali, respirare i loro aliti, cogliere uno scatto di nervi, l’abito sbagliato… perfino una pancetta post gravidanza! Insomma, un’ingordigia d’impiccioneria!

Nessuno però poteva prevedere che il gioco si rompesse e i protagonisti scappassero dalla favola.

Come ne La rosa purpurea del Cairo, quando Jeff Daniels squarcia la quarta parete del palcoscenico e scende fra i mortali. In quel caso si accorge di non avere soldi in tasca, né tantomeno un lavoro o un reddito, smette anche di essere divo e, nonostante fosse quello che voleva, la cosa lo spiazza. Un altro film che dipinge una storia analoga è Il Cigno, in cui Grace Kelly, stufa di attendere la proposta di un matrimonio reale, si invaghisce dell’istitutore dei fratelli e da quel momento cede ad isterie, tanto che il predestinato Alec Guinnes le ricorda che il cigno è elegante solo quando nuota nel laghetto, ma quando scende nella terraferma cammina goffamente come una papera.

Ma siamo seri, andiamo a noi, stamattina la rassegna stampa riportava i capricci di un President inquisito che ci sta portando sull’orlo di una guerra mondiale, mentre l’Australia brucia, il pianeta è devastato dal cambiamento climatico, le popolazioni migrano disperate in cerca di una via di salvezza.

E che fa in tutto questo l’Inghilterra, che ancora non sa spiegarci come intende saldare i conti con l’Unione Europea?

Si strugge con gli annunci e le smentite di un membro cadetto della famiglia reale che si è stufato di sorridere, tagliare nastri ed esporre la propria famigliuola alla gogna mediatica. Dato che ha promesso di mantenersi da solo e che le probabilità sue e di suo figlio di salire al trono sono meno di zero, i sudditi non possono neanche denunciarne il rapimento da parte di una seconda Wallis Simpson.

Quindi il dilemma che attanaglia il Regno Unito è: come si chiameranno d’ora in poi le altezze reali Harry e Meghan? E che ne sarà della Corona, della famiglia Windsor, della Banca d’Inghilterra… e della caccia alla volpe? Lo sapremo alla prossima puntata…