Romanzi

Dopo la sconfitta alle elezioni Regionali Siciliane, per le quali avevo strenuamente sostenuto Rita Borsellino, ho cominciato a riflettere sullo “status romantico” della nostra condizione di “perdenti”. Mi sono resa conto che le mie storie andavano scritte meglio, per raccontarle alle nuove generazioni, per una questione di dignità, per capire come erano realmente andate le cose. Da allora mi sono immersa nello studio della storia: la guerra, lo sbarco degli americani, la borsa nera, la mafia, la lotta per la conquista delle terre, anche attingendo al bagaglio di esperienze familiari. Ho scritto un secondo romanzo in cui si sviluppa (in modo più lineare) la vita di uno dei personaggi del primo: “Elda”, poi intitolato “A mani nude”.

E’ la storia di una donna di ottant’anni che rivede tutta la sua vita in un giorno particolare (con un ritmo che potrebbe ricordare quello di Mrs. Dalloway), raccontando al contempo quasi un secolo di vita siciliana.

Come gli altri personaggi del romanzo la protagonista non è reale bensì la somma di più personaggi che ho incontrato nella mia vita, una persona che ha combattuto in prima persona le battaglie più significanti per il riscatto della Sicilia, una donna pulita e combattiva, apparentemente perdente ma portatrice di rilevanti valori etici. Un bagaglio di esperienze da regalare alle generazioni future, perché l’accadere delle vicende umane, di tante piccole vite, diventa universale ed esemplare soltanto quando queste esistenze riescono ad interagire fra loro, a raccontarsi e a dare un senso a quello che è stato fatto.

Incipit di A mani nude

Riassunto di A mani nude

Nel frattempo ho scritto altri due romanzi che, come il primo, sono in fase di valutazione presso alcune case editrici.

Comments

3 comments on “Romanzi”
  1. grazie dei complimenti, sono felice che tu sia arrivata fino alla fine e che Elda ti sia piaciuto, il tuo giudizio mi onora davvero, anche tu sei per me una persona speciale.

  2. Rosaria Ferrigno ha detto:

    Complimenti, ho finalmente letto il tuo romanzo ed è stato come riascoltare i racconti degli adulti della mia famiglia di quando ero bambina.Certo i miei non militavano in alcun partito anche se alcuni avevano idee politiche ugnali ai personaggi del romanzo, ma comunque ho ritrovato pezzi di vita simili a quelli che mio padre mi ha raccontato specialmente negli ultimi periodi della sua vita .Tutto ciò mi ha emozionato tantissimo! Un forte abbraccio! Rimani sempre per me una persona speciale.

  3. nome Elda
    sesso femminile
    origine germanica
    deriva da Hilda
    significato Battaglia
    diffusione bassa
    onomastico esistono più giorni di onomastico:
    4 febbraio
    18 agosto